© 2019 arsetlabor
image-818

L'AltroFestival

 V edizione

facebook
twitter

Héloïse Piolat

STFDSF9073

Héloïse Piolat, nata a Parigi, ha ottenuto giovanissima il «Premier Prix en violoncelle et musique de chambre». In seguito ha deciso di continuare i suoi studi musicali in Germania, grazie anche alla borsa di studio attribuitale dalla DAAD, alla Musikhochschule di Friburgo i. Br. con Christoph Henkel e poi con Hans Christian Schweiker ad Aquisgrana (sezione distaccata della Musikhochschule di Colonia), dove si è diplomata cum laude nel 2007.
Il suo diploma è stato riconosciuto equipollente al diploma rilasciato nei Conservatori italiani.
Ha frequentato varie masterclass, tra altri con Wolfram Christ, Janos Starker, Roland Pidoux, Valentin Erben, Wolfgang Böttcher e Christoph Wynecken. Già borsista della Yehudi Menuhin Foundation, ha effettuato numerosi concerti come solista e camerista in Francia, Germania ed Italia. Ha fatto parte dell'orchestra Gustav Mahler partecipando ad una tournée europea sotto la guida di Ingo Metzmacher e Franz Welser-Möst. Dal 2006 al 2009 ha frequentato il Corso superiore di formazione musicale ARS ET LABOR a Vicenza. ARS ET LABOR le ha assegnato una borsa di studio, intitolata al grande violoncellista Franco Rossi, grazie alla quale suona con l’arco Bazin del Maestro.
Svolge attività concertistica in Italia e all’estero in Duo con la pianista Christa Bützberger, col Trio ARS ET LABOR e come primo violoncello del Gruppo strumentale ARS ET LABOR.
In seguito a un concerto con il trio a Monaco il critico Oliver Fraenzke scrive nella rivista The New Listener: “Héloïse Piolat è una violoncellista entusiasmante: raramente capita di ascoltare il suo strumento suonato in modo così spoglio di ogni pretenziosità. Piolat non si mette in mostra con un vibrato eccessivo e dinamiche sopra le righe, come avviene tanto spesso, ma suona fiduciosa nell’articolazione minuta della musica e nella sua concentrazione, riuscendo sempre convincente.”
Attualmente vive in Italia e insegna violoncello a Perugia alla Bottega di ARS ET LABOR e all'Accademia Musicale Valdarnese. Ha collaborato con varie istituzioni fra cui il Conservatorio di Perugia come collaboratore esperto della classe di Quartetto.

Create a website